Brand Ambassador: chi sono e dove trovarli

 

Se stai cercando di portare i tuoi sforzi di marketing a un livello superiore, gli ambasciatori del marchio potrebbero essere proprio ciò di cui hai bisogno.

 Il marchio dell’azienda è tutto per i suoi clienti e potenziali clienti. E pensaci, non lasci al caso l’unico aspetto che rappresenta tutto per il tuo target.

Devi gestirlo. E fallo in modo responsabile, con una pianificazione ponderata e tenendo conto di ogni dettaglio che potrebbe influenzare o migliorare qualcosa.

Cos’è un ambasciatore del marchio?

Un ambasciatore del marchio è una persona che viene ricompensata da un marchio per aumentare la consapevolezza del marchio, spesso promuovendo i prodotti o i servizi di quel marchio sui social media.

Possiamo definire gli ambassador come celebrità o consumatori medi e sono distinti dagli influencer dei social media.

Gli influencer sono sempre pagati, mentre gli ambassador del marchio a volte lavorano gratuitamente.

Gli ambasciatori sono spesso anche clienti precedenti e lavorano con il tuo marchio a lungo termine, mentre un influencer potrebbe lavorare solo su una singola campagna.

I marchi utilizzano ambasciatori per diverse ragioni. Gli ambasciatori possono aiutare a umanizzare il marchio esemplificando la sua identità aziendale, mostrando ad altri potenziali clienti che l’azienda ha un volto.

Aiutano anche a mettere il marchio in una luce positiva per aumentare la consapevolezza del marchio. Infine, gli ambasciatori sono un ottimo metodo per creare fiducia attorno al tuo marchio e aumentare le entrate.

La loro ricerca richiede molto tempo e impegno, quindi avrai bisogno di alcune delle migliori tecniche, strumenti e strategie per farlo con l’automazione del marketing.

Come trovare ambasciatori del marchio?

Se non hai mai lavorato con gli ambasciatori prima d’ora, potresti non essere sicuro da dove iniziare.

Ecco quattro cose da tenere a mente quando scegli i tuoi ambasciatori del marchio, oltre al modo migliore per avviare un programma di marketing di ambasciatori del marchio.

Immagine di marca

La scelta di un ambasciatore del marchio può essere una decisione difficile. C’è così tanto da fare in questa scelta. E c’è una quantità enorme di persone là fuori che vogliono essere ambasciatori del marchio. Tenendo a mente alcune idee chiave, puoi scegliere con cura i migliori ambasciatori per il tuo marchio.

La prima e più importante qualifica per un ambasciatore del marchio è che lui o lei dovrebbe credere onestamente nel tuo marchio e in ciò che rappresenta.

Pensa a ciò che rappresenta il tuo marchio – la missione, la visione, gli obiettivi della tua azienda – e cerca ambasciatori che vogliono essere una buona rappresentazione del tuo marchio e sono appassionati delle stesse cose.

Qualunque cosa rappresenti il ​​tuo marchio, gli ambasciatori devono essere disposti a esprimerlo . Dopo tutto, gli ambasciatori del marchio sono un’estensione del tuo marchio. Quindi devono essere una buona rappresentazione della tua azienda per le persone nelle loro cerchie.

 

Cosa fanno gli ambasciatori del marchio?

Sulla stessa linea, il tuo ambasciatore del marchio dovrebbe rispettare i valori e gli obiettivi del tuo marchio. 

Trova ambasciatori che condividano gli stessi principi generali del tuo marchio e che siano felici di rappresentare le tue ambizioni specifiche. Se vedi segnali di allarme che indicano potenziali problemi lungo la strada, è meglio non lavorare con quella persona, perché i tuoi valori sono qualcosa che non dovresti compromettere.

Infine, il lavoro e / o gli interessi personali di un ambasciatore del marchio dovrebbero essere in linea con il tuo marchio. Se crei abbigliamento per il fitness, potresti voler lavorare con ambasciatori che sono coinvolti nel settore del fitness a titolo professionale, ad esempio lavorando come personal trainer o gareggiando come atleta professionista.

 Potresti anche scegliere di lavorare con ambasciatori che hanno altri lavori 9-5 ma sono ancora appassionati di fitness guerrieri del fine settimana che amano documentare i loro allenamenti sui social media. Quando gli ambasciatori del marchio hanno interessi personali radicati in ciò che fa il tuo marchio. Saranno in grado di rappresentare in modo efficace e autentico il tuo marchio.

Fiducia e influenza

Il tuo ambasciatore del marchio dovrebbe essere qualcuno di cui le persone si fidano e qualcuno che eserciti un’influenza su un ampio segmento del tuo pubblico.

Come puoi discernere se queste due cose sono reali? Cerca un ambasciatore del marchio sui social media per esaminarli in anticipo. Instagram è una piattaforma particolarmente popolare tra gli influencer dei social media e gli ambasciatori del marchio. 

Il 76% degli influencer sociali utilizza Instagram come piattaforma principale per collaborare con i marchi. E poiché il mercato degli influencer di Instagram vale circa $ 1,7 miliardi, la tua azienda può vedere enormi risultati se ne prende una fetta.

Quali sono i migliori esempi di ambasciatori del marchio?

Un esempio di un marchio che fa un ottimo lavoro nella scelta degli ambasciatori è Lululemon. Questa famosa azienda ha reso ambasciatori del marchio diversi influencer di Instagram, come Kevin Pearce. È un ex snowboarder professionista che ha subito un trauma cranico e ora è un oratore motivazionale con 65.000 follower.

 Kevin Pearce, ambasciatore del marchio elite lululemon, ha fondato LoveYourBrain

Un altro marchio con un solido programma di ambasciatori è Naked Juice. Negli ultimi anni, questa azienda ha lavorato con celebrità di grande nome come John Legend, micro-influencer che lavora come  chef con un account “foodie” e un grande seguito e piccoli blogger di lifestyle. Gli ambasciatori del marchio sono una forma molto efficace di marketing su Instagram e, ora più che mai, è una tattica utilizzata da quasi tutte le grandi aziende.

 Quando identifichi potenziali ambasciatori, cosa dovresti cercare? Due grandi cose.

Prima di tutto, i profili Instagram dell’ambasciatore del marchio devono essere contrassegnati dall’autenticità, in altre parole, devono essere qualcuno di cui le persone si fidano veramente.

 Questa persona ha realizzato contenuti sponsorizzati o collaborazioni con i marchi in passato? Guarda se il loro contenuto era autentico o di vendita e quanto bene è stato ricevuto dai loro follower. Idealmente, vedrai contenuti di alta qualità che motivano e forniscono valore ai loro follower.

In secondo luogo, i tuoi ambasciatori ideali dovrebbero avere un ampio seguito sociale di utenti che interagiscono regolarmente con quella persona. A volte, è meglio cercare influencer più piccoli, poiché spesso hanno più coinvolgimento. Nota quanti like e commenti qualcuno riceve sui suoi post; assicurati che il numero di follower coinvolti non sia troppo inferiore al numero di follower totali.

Come monitorare i tuoi ambasciatori del marchio?

Sfortunatamente, non lo saprai finché non inizi a lavorare con qualcuno. Ci sono alcuni modi, tuttavia, per ottenere un’immagine accurata di qualcuno in anticipo. Dai un’occhiata a Instagram del tuo potenziale ambasciatore del marchio e di nuovo. Controlla i contenuti che hanno prodotto per precedenti collaborazioni; il contenuto è di alta qualità e coinvolgente?

 Puoi anche dire molto parlando con il tuo ambasciatore del marchio. Ecco alcune domande che postresti porti: 

  • Sembrano conoscere le migliori pratiche social media e marketing? Sono a loro agio col tuo prodotto e i valori che trasmette?
  •  Si mostrano interessati e felici, entusiasti di lavorare con te?
  •  Sono onesti riguardo alle loro debolezze e carenze (per esempio, trasparente su eventuali conflitti di pianificazione che potrebbero impedire loro di pubblicare in un determinato giorno) o ti dicono solo sempre un SI acritico?
  •  Quali strumenti di social media stanno usando?
  • Sono persone propositive? Che comunicano anche alcune idee su come portare avanti il lavoro?

 Il lavoro di un ambasciatore del marchio è commercializzare il tuo prodotto o servizio a un pubblico più ampio, quindi non saranno efficaci in quel lavoro a meno che non sappiano qualcosa di marketing.

I consumatori stanno diventando sempre più esperti di marketing. Sono aggiornati sulle ultime tendenze tecnologiche, stanchi di essere bombardati da continue campagne pubblicitarie e non hanno pazienza per i contenuti non pertinenti. Gli ambasciatori del marchio devono quindi comprendere la mentalità del consumatore di oggi, quindi sanno come creare una campagna che funzioni.

 Quali sono alcune competenze necessarie che un ambasciatore del marchio deve avere?

Dovrebbero essere esperti nel marketing dei social media,di tutti i dettagli della piattaforma scelta. (Un ambasciatore che utilizza principalmente Instagram, ad esempio, non dovrebbe solo riconoscere come creare post di alta qualità, ma dovrebbe anche essere pratico nelle storie di Instagram e IGTV.)

Devono anche comprendere i principi di marketing di base, come dimostrarne il valore di un prodotto in modo da creare e nutrire contatti.

Gli ambasciatori dovrebbero anche avere una solida conoscenza di chi è il loro pubblico di destinazione e quali sono i punti deboli del pubblico. Mentre stai valutando i possibili ambasciatori, fai domande strategiche sulla loro base di follower scopri quanto sanno del loro pubblico.

Infine, gli ambasciatori devono essere in grado di fornire feedback approfonditi che possono essere utilizzati per migliorare le strategie di marketing. La collaborazione si chiama collaborazione per una ragione: è una strada a doppio senso, uno sforzo cooperativo in cui entrambe le parti (il marchio e l’ambasciatore) hanno voce in capitolo. Ecco alcuni ottimi libri su questo.

Quindi l’ambassador dovrebbe anche darti visibilità degli Insight datas dei post in cui ha sponsorizzato il tuo prodotto in modo da curare meglio la campagna. 

 Come creare un programma di ambasciatori del marchio?

Una volta che sai come scegliere gli ambasciatori del marchio che si adattano al tuo marchio, avvia un programma di marketing per ambasciatori del marchio. 

Prepara un elenco di qualifiche che desideri che i tuoi ambasciatori del marchio abbiano. Alcuni di questi saranno tratti non negoziabili che pubblicizzi, come la disponibilità a pubblicare sui social media un determinato numero di volte. Altri saranno gentili con questo tieni nella parte posteriore della tua mente.

 Quanti ambasciatori del marchio dovresti avere?

 La risposta varierà a seconda delle dimensioni della tua attività. Se non hai mai provato a trovare ambasciatori prima d’ora, metti fuori alcune antenne per vedere quanti dei tuoi clienti preesistenti sono interessati. Potresti iniziare trovando 10 persone che si impegnino  e entusiaste di lavorare con te. Successivamente, puoi accelerare le cose.

Oltre a  trovare ambasciatori da solo, puoi anche inserire sul tuo sito internet un campo dove consenti alle persone di candidarsi come ambassadors.
Indicando quindi i requisiti e chiedendo loro di condividere con te i loro account Social come curriculum. 

Dopo aver scelto gli ambasciatori del marchio, definisci chiaramente cosa vuoi che facciano e invia loro il tuo prodotto (gratuitamente o con uno sconto) in modo che possano iniziare a creare contenuti. 

come vendere online

Suggerimenti di esperti di e-commerce per proprietari di piccole imprese e aspiranti imprenditori.